KEPLERO 07 DICEMBRE 2017

Posted by

METEO – Splende il sole in questi giorni infrasettimanali sull’Italia con livelli di alta pressione superiori ai 1035hPa: un’anticiclone tipicamente invernale che mantiene le temperature molto basse nelle ore serali e notturne, anche se la colonnina di mercurio è in aumento di giorno soprattutto al Sud (già toccati picchi di +19°C oggi in varie località della Sicilia, che domani supererà i +20°C). Ma anche in pianura Padana abbiamo avuto una giornata mite e soleggiata con punte di +13°C tra Milano e Brescia, e grandi escursioni termiche giornaliere dopo le intense gelate dell’alba.
Nel weekend, tra Sabato 9 e Domenica 10, avremo la nuova irruzione fredda che farà nuovamente crollare le temperature in tutto il Paese. E Sabato avremo forte maltempo al Centro/Sud, specie nel basso Tirreno con violenti temporali tra Campania, Calabria e Sicilia. Il nocciolo gelido, invece, irromperà da Nord/Est sull’Adriatico determinando nevicate fin su coste e pianure, al mattino su Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, in estensione nel pomeriggio su Marche e Abruzzo e in serata anche su Molise e Gargano.

CALIFORNIA INCENDI – Fiamme fuori controllo, evacuazioni: la California sta affrontando una grave emergenza incendi, che minaccia anche l’area di Los Angeles. Il Los Angeles Times ha reso noto che le autorità sono in massima allerta perché sono attesi forti venti che potrebbero alimentare i roghi. Diverse case sono state distrutte a Bel Air, e molte scuole sono state chiuse nella San Fernando Valley. Ieri il sindaco di Los Angeles ha dichiarato lo stato d’emergenza: “Sono giorni che spezzano il cuore, giorni nei quali mostrare la resistenza della nostra città“. I forti venti attesi anche nei prossimi giorni potrebbero alimentare in maniera catastrofica gli incendi che stanno devastando il sud della California: l’allarme è stato lanciato dalle autorità locali, che hanno emessa un’allerta “viola“, mai usata prima. “Non ci sarà alcuna possibilità di combattere il fuoco con questi tipi di vento“, ha detto Ken Pimlott, direttore del Dipartimento delle foreste e antincendio, invitando la popolazione alla massima attenzione. Secondo quanto riportano i medi locali, al momento sarebbero oltre 200mila le persone evacuate.

ACCADDE OGGI 
1851 – Viene brevettato il frigorifero
1972 – Viene lanciata l’Apollo 17, l’ultima delle missioni sulla Luna del Programma Apollo
1988 – In Armenia un terremoto di magnitudo 6,9 della Scala Richter uccide quasi 25.000 persone, oltre a provocare 15.000 feriti e 400.000 senzatetto.
2000 – A Nizza viene solennemente proclamata la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea
2009 – Si apre a Copenaghen il summit mondiale contro i cambiamenti climatici a cui partecipano 15000 delegati in rappresentanza di 196 nazioni.

Ad Ancona la temperatura segna 12 gradi alle 13 con cielo sereno, vento debole da 11km/h da sud, visibilità molto buona e mare poco mosso, quasi calmo.

SPACEWEATHER – Habemus macchie solari finalmente dopo sei giorni consecutivi di assenza oggi sono 13 su una sola regione attiva, ma stabile, ovvero non in grado di produrre brillamenti rilevanti. Il vento solare è molto forte a 546km/sec nonostante questo le probabilità di aurore polari alle medio-alte latitudini sono del 25%. Lo scudo geomagnetico è kp2 ed è presente un lungo buco coronale che al momento sta influenzando con il vento solare. Questa mattina bonora il PICCOLETTO è tornato in Australia dopo esserci già passato ieri pomeriggio…. Propagazione in aumento. Forse dai 30m in su perchè in basso è un vero disastro, a parte la lunga distanza sui 40 metri anche ieri sera l’Indonesia con segnali discreti.

Views: 29