VIRUS 03 FEBBRAIO 2020

Posted by

03 FEB 2020 — Una donna contagiata dal nuovo coronavirus ha dato alla luce un bimbo che non è risultato positivo ai test sul 2019-nCoV: lo ha riferito l’agenzia Xinhua che cita un funzionario della sanità della provincia di Heilongjiang, in Cina. Na Hui, vice presidente dell’ospedale di Harbin, ha spiegato in conferenza stampa che la madre era alla 38ª settimana di gestazione quando ha iniziato ad avvertire i primi sintomi del virus: sottoposta al test giovedì scorso, è risultata positiva al coronavirus di Wuhan. Il bimbo è nato con taglio cesareo domenica: pesa 3 kg ed è risultato negativo a due test per il coronavirus.

03 FEB 2020 — Il Vaticano ha spedito in Cina circa 600.000-700.000 mascherine per aiutare a prevenire la diffusione del contagio da Coronavirus. Lo scrive il Global Times, tabloid del Quotidiano del Popolo, definendo l’iniziativa, che ha avuto il sostegno dell’elemosiniere pontificio card. Konrad Krajewski, della Farmacia Vaticana e delle comunità cristiane cinesi in Italia, “espressione della preoccupazione della Santa Sede per l’epidemia”. Le operazioni sono state coordinate dal vice rettore del Pontificio Collegio Urbaniano Vincenzo Han Duo. Sul nostro portale ed.crt.red uno speciale in temporeale sul corona virus….

03 FEB 2020 — E’ atterrato all’aeroporto militare di Pratica di Mare l’aereo con la sessantina di italiani che hanno lasciato Wuhan a causa del coronavirus. Dopo i controlli medici che saranno effettuati sul posto, i nostri connazionali saranno portati al campus olimpico della Cecchignola dove verranno sottoposti ad un periodo di quarantena per due settimane, il tempo massimo di incubazione del virus.

03 FEB 2020 — ANCHE QUESTA E’ L’ITALIA — Blitz di Forza Nuova nella notte a Brescia. Esponenti del gruppo di destra hanno attaccato volantini all’esterno di attività cinesi in seguito al coronavirus. «Cogliamo l’occasione per consigliare oggi più che mai di sostenere i prodotti locali e le attività italiane» ha scritto Forza Nuova. «Comprare italiano è un dovere morale. Per godere della sicurezza assoluta a livello di qualità, per tutelare l’industria e la manifattura, per aiutare l’economia italiana in un periodo nel quale molte nazioni ricorrono a dazi protezionistici» è il messaggio attaccato sulle vetrine di negozi orientali della città. Analoghi blitz sono stati messi a segno in altre città del nord Italia

03 FEB 2020 — Pechino chiede anche aiuto: “necessita urgentemente” di materiale protettivo e di equipaggiamenti medici con l’epidemia del nuovo coronavirus di Wuhan che continua a tenere un passo sostenuto, visto che i 361 morti attuali hanno superato i 349 della Sars del 2003, mentre i contagiati sono più di 17.000. “Quello di cui la Cina necessita urgentemente allo stato sono le maschere mediche, le tute protettive e gli occhiali protettivi”, ha commentato la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, in un briefing online con i media.

03 FEB 2020 — La Cina ha registrato 57 nuovi decessi nel conteggio della sola giornata di ieri, portando il totale a quota 361: gli ultimi aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale (Nhc) hanno inoltre segnalato 2.296 nuovi contagi accertati, per 17.205 casi complessivi. Mentre i casi sospetti sono cresciuti a 21.558 e le guarigioni a quota 475. I 361 morti, annunciati oggi dalla Commissione sanitaria nazionale (Nhc), hanno superato i decessi della Sindrome respiratoria acuta grave (Sars) che nel 2002-03 ne fece 349

03 FEB 2020 — In piena notte, l’aereo con gli italiani bloccati è partito dalla città focolaio dell’ epidemia con il volo dell’Unità di Crisi della Farnesina. Sono 56, secondo quanto si è appreso: uno dei connazionali che sarebbero dovuti tornare in Italia, infatti, è invece rimasto a Wuhan perché ha la febbre. L’uomo non è stato fatto imbarcare perché – spiegano fonti diplomatiche – i protocolli sanitari internazionali vietino di salire a bordo a chi mostra sintomi che potrebbero essere riconducibili al coronavirus, per la tutela degli altri passeggeri. Il connazionale è seguito attentamente da personale medico, dell’ambasciata e del ministero degli Esteri cinese.

Hits: 22