KEPLERO 13 GENNAIO 2018

Posted by

MALTEMPO ITALIA — Un violentissimo temporale serale ha colpito Messina tra le 18:30 e le 20:00, in modo particolare sulla litoranea Nord della città peloritana. Tra le località più colpite, Ganzirri e Faro Superiore. A Ganzirri sono caduti ben 39mm di pioggia e grandine, e la temperatura è crollata a +7°C dopo che nel primo pomeriggio aveva raggiunto i +15°C. Il violento temporale è stato caratterizzato da una spaventosa tempesta di fulmini caduti proprio nella zona di Ganzirri e sulle acque dello Stretto, e da una furiosa grandinata tra Ganzirri, Sant’Agata e Faro Superiore. La grandine ha imbiancato anche la spiaggia.

MALTEMPO USA — Neve, ghiaccio e forti piogge stanno colpendo il nord-est degli USA a causa di una sfaccettata tempesta invernale che si sta abbattendo sull’area. Sul lato più caldo della tempesta, allarmi per blocchi di ghiaccio e inondazioni sono in vigore nelle aree dell’Ohio, della Pennsylvania occidentale e dello stato di New York a causa delle temperature in rialzo e delle forti precipitazioni piovose. Piccoli flussi continueranno ad uscire dalle loro sponde, mentre blocchi di ghiaccio continueranno a svilupparsi in alcuni fiumi dell’area. Sul lato opposto della tempesta, invece, un’invasione di aria artica e di precipitazioni gelide porterà a condizioni dii viaggio pericolose e scivolose, a ritardi aerei, a cancellazioni dei voli e al rischio di blackout elettrici. Anche nelle aree dove la strade saranno bagnate e fangose, le temperature in forte calo porteranno a un rapido congelamento in molte aree nel weekend.

ACCADEVA OGGI: 
1915 – Terremoto della Marsica: 30.519 vittime fra Avezzano, Sora e tutto il territorio della Marsica
2001 – Un terremoto di magnitudo 7,6 della scala Richter colpisce El Salvador. 944 morti
2001 – Nel bresciano viene scoperto il primo caso di “mucca pazza” in Italia
2003 – Viene scoperta la nana bruna BA
2012 – La nave da crociera Costa Concordia urta degli scogli a 500 metri dal porto dell’Isola del Giglio, provocando una falla di 70 metri nello scafo e causando 32 morti, 80 feriti e 2 dispersi, e la conseguente evacuazione totale delle 4229 persone a bordo della nave tra equipaggio e passeggeri

METEO ANCONA — Ad Ancona, il cielo è coperto con pioggia a tratti, temperatura 9 gradi in discesa, questa mattina c’erano 11 gradi, c’è vento da Nord Est fino a 20/25Km/h visibilità con foschia, mare mosso.

LA NEVICATA NEL DESERTO — Incredibili immagini che mostrano Ain Sefra, una città nel deserto del Sahara, in Algeria, circondata da 40 cm di neve inaspettata. È la terza volta che le dune rosse della città sono state imbiancate dalla neve in 38 anni. Lo scorso gennaio un metro di neve ha coperto il deserto più caldo del mondo, spargendo fiocchi nel dicembre 2016. In quel caso, la neve ha creato caos nella città, con i passeggeri rimasti bloccati sugli autobus a causa delle strade divenute ghiacciate e scivolose. I bambini facevano pupazzi di neve e addirittura slittavano sulle dune. In precedenza, la neve non si vedeva ad Ain Sefra dal 18 febbraio del 1979, quando c’è stata una nevicata di soli 30 minuti.