Tiangong-1 la stazione spaziale e i pericoli per l’imminente caduta

Posted by

La stazione spaziale cinese Tiangong-1, fuori controllo da marzo 2016, rappresenta un pericolo non solo per l’imminente caduta dei suoi resti sulla superficie terrestre, ma anche per la possibile dispersione di sostanze altamente tossiche.

Secondo una recente previsione del Centro Studi delle orbite e rientro dei detriti spaziali, il laboratorio cinese di 8 tonnellate e un mezzo potrebbe portare ancora a bordo con sé un rifornimento di carburante pericoloso, chiamato idrazina.

Potenzialmente, a bordo della navicella può esserci una sostanza altamente tossica e corrosiva chiamata idrazina che potrebbe sopravvivere al rientro nell’atmosfera. Per la vostra sicurezza, non toccate eventuali residui che possono essere trovati nel suolo o inalarne i vapori“, hanno avvertito gli scienziati. Secondo l’Environmental Protection Agency degli Stati Uniti, il contatto con questa sostanza può causare una serie di sintomi che includono convulsioni, cecità temporanea e coma negli esseri umani. Nel febbraio 2008, gli Stati Uniti distrussero un satellite spia senza controllo affermando che il suo serbatoio di carburante era pieno di idrazina.

Gli scienziati sottolineano che i resti del Tiangong-1 – che sarà sostituito dal laboratorio Tiangong-2 – colpiranno la Terra a metà marzo. La maggior parte di quell’area che si suppone sia il bersaglio del relitto è coperta dall’oceano, ma c’è una possibilità su 10.000 che i detriti atterreranno in un’area popolata.  (InfinityNews)

Hits: 199