COVID-19 oggi 23 febbraio 2020

Posted by

Migranti Ocean Viking in quarantena. Il viceministro della Salute: ‘Allertati a una fase successiva’. Quarantena per i migranti della Ocean Viking

Divieto di allontanamento e di ingresso nelle aree ‘focolaio’ del virus, che saranno presidiate dalle forze di polizia e, in caso di necessità, anche dai militari, con sanzioni penali per chi viola le prescrizioni. Stop alle gite scolastiche in Italia e all’estero, sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche – a partire da tutte quelle previste per domani in Lombardia e Veneto, compresa la serie A – quarantena con “sorveglianza attiva” per tutti coloro che sono stati in contatto con casi confermati del virus. E ancora, chiusura di scuole, negozi e musei, stop a concorsi, attività lavorative private e degli uffici pubblici, fatti salvi i servizi essenziali, limitazione per la circolazione di merci e persone. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha chiesto “a livello prudenziale che le scuole vadano chiuse in città. Proporrò al presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana – ha detto – di allargare l’intervento a livello di Città metropolitana. È un intervento prudenziale. Ad oggi vediamo di farlo per una settimana e ritengo che sarà sufficiente.

Il coronavirus chiude per una settimana le università in Veneto, per decisione del presidente Luca Zaia, e in Lombardia ad iniziativa della conferenza regionale dei rettori. Chiude anche l’università di Ferrara, mentre si attendono le linee guida dal ministero della salute per una gestione uniforme in tutto il paese.

Rimpatriati da Tokyo, nella giornata di sabato 22 febbraio, i passeggeri, risultati negativi al Covid-19, che erano a bordo dell’imbarcazione in quarantena nel porto di Yohohama. Il gruppo trascorrerà ora altri 14 giorni in quarantena in un ospedale

Le raccomandazioni diffuse attraverso delle grafiche su Facebook, Instagram e Twitter: lavarsi frequentemente le mani, curare l’igiene delle vie respiratorie, non utilizzare antibiotici

Sono 132 le persone positive al coronavirus in Italia: lo ha confermato il commissario Angelo Borrelli facendo un punto con i cronisti sull’emergenza coronavirus sottolineando che 26 di queste sono in terapia intensiva.
“Il livello di prevenzione è altissimo, tutti i possibili casi sono stati verificati con prove di laboratorio“, ha spiegato Borrelli. “Finora sono stati effettuati oltre 3mila tamponi, dimostriamo un livello altissimo di screening sanitario“.

Sono già disponibili “migliaia di posti” letto in decine di strutture militari in Italia nel caso fosse necessario mettere i cittadini in quarantena, ha spiegato Borrelli. L’Esercito ha messo ha disposizione 3.412 posti letto in oltre mille camere, mentre l’Aeronautica ne ha dati circa 1.750. “Abbiamo fatto inoltre una ricognizione con le regioni per gli alberghi – ha aggiunto – e siamo pronti ad utilizzarli“.

Coronavirus. Italia, “132 contagiati”, 2 morti. Misure straordinarie. Veneto e Lombardia: stop sport La rapida diffusione del contagio porta l’Italia – con almeno 120 casi fino a questo momento – al quarto posto nella classifica mondiale dei contagiati, a ridosso del terzo posto occupato dal Giappone. Si ferma lo sport in Veneto e in Lombardia. Da domani stop attività didattiche in Fvg. Armani e Biagiotti: sfilate ‘a porte chiuse’. Conte: “Tutelare salute italiani”

“Ieri in Cdm adottate misure straordinarie contro la diffusione del Coronavirus. Massima precauzione per proteggere i cittadini. È la linea del Governo sin dall’inizio per tutelare il bene che ci sta più a cuore: la salute degli italiani”. Così il premier Giuseppe Conte su Twitter che tra breve prenderà parte alla riunione della Protezione Civile per “un ulteriore coordinamento”. Il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, intanto spiega, che in questa fase di contenimento del contagio, siamo già allertati ad una eventuale “fase successiva”. E precisa che il virus non si contrae “solo incrociando una persona, bisogna avere contatto ravvicinato, facciamo attenzione”

La rapida diffusione del contagio porta l’Italia al quarto posto nella classifica mondiale dei contagiati, a ridosso del terzo posto occupato dal Giappone. 1) Cina: 77579 ; 2) Corea del Sud: 556; 3) Giappone: 135; 4) Italia: 120; 5) Singapore: 85; 6) Hong Kong: 70; 7) Thailandia: 35; 8) Usa: 35; 9) Iran: 28; 10) Taiwan: 28. In Italia, siamo a quota 120 contagiati: 89 contagiati in Lombardia; 25 in Veneto (i primi due a Venezia); 2 in Emilia Romagna, 1 nel Lazio e 3 in Piemonte. Due le vittime, una in Veneto e l’altra in Lombardia. Altri aggiornamenti quando necessari ai minuti 45 circa di ogni ora solo su Discovery 2 Radio.

Hits: 119