Un esopianeta sarà ingoiato dalla propria stella

Posted by

Nell’osservazione dei tanti esopianeti extrasolari, le informazioni che siamo in grado di reperire sono in molti casi esigue, tuttavia nel caso di HD 76920b conosciamo in anticipo il suo triste destino. La scoperta è avvenuta grazie ad un team di ricercatori internazionali che prossimamente pubblicheranno i risultati raccolti in un articolo sul The Astronomical Journal. Lo studio di diversi sistemi planetari ha portato all’individuazione di questo pianeta gigante situato a 587 anni luce da noi che, similmente alla Terra, compie un viaggio attorno alla stella madre in circa 415 giorni. Questo è l’unico elemento che ci accomuna, infatti dimensionalmente parlando risulta molto più simile a Giove, pur essendo 4 volte più pesante del nostro pianeta maggiore. HD 76920b vanta un record che decreterà anche la sua fine: ha l’orbita più ellittica mai scoperta fino ad oggi in un sistema extrasolare. Per capire meglio di cosa stiamo parlando vi proponiamo una sovrapposizione con il nostro sistema solare. Appare subito evidente come ci sia un passaggio estremamente ravvicinato alla stella madre, tuttavia si stima che tra circa 100 milioni di anni, il rigonfiamento della Stella finirà per attrarlo al suo interno inghiottendolo, un tempo che in termini astronomici risulta piuttosto esiguo. Questo pianeta con la sua orbita ellittica estremizzata evidenzia le diversità con gli altri sistemi planetari, il team continuerà a studiarne le sue proprietà continuando nel contempo la ricerca di altri esopianeti da esaminare.
Secondo uno dei responsabili della ricerca, Stephen Kane, la conoscenza dei processi di formazione ed evoluzione di sistemi diversi dal nostro permetterà di migliorare la capacità di ricerca di nuovi pianeti in grado di ospitare la vita. (HDblog.it)

Hits: 206