New York bandisce la carne, per i cambiamenti climatici

Posted by

Contro i cambiamenti climatici New York è pronta a sacrificare anche il suo famoso hot-dog. Il sindaco Bill de Blasio ha infatti approvato il “Green new deal”, un pacchetto da 14 miliardi di dollari per combattere i cambiamenti climatici. Tra molte misure, il piano ha anche l’obiettivo di eliminare la carne lavorata e di tagliare del 50% l’acquisto di carni rosse destinate alle strutture statali della città, tra queste scuole e ospedali. Il provvedimento è stato largamente condiviso dal consiglio comunale e votato con 45 favorevoli e solo 2 contrari. La Grande Mela è la prima nel paese a prendere misure così drastiche per tagliare il consumo di questo tipo di carni, il cui allevamento intensivo è indicato da organismi internazionali come responsabile del 15% delle emissioni di gas serra globali. Inoltre, nel 2015 l’Organizzazione mondiale per la sanità ha classificato le carni “processate” tra i cancerogeni. Salsicce, hot dog, bacon (pancetta) sono tutti fatti con carni lavorate di cui la dieta degli americani spesso abusa. Il piano di de Blasio mira a ridurre le emissione di gas del 30% entro il 2030. Sempre a New York si sta anche valutando la messa al bando delle pellicce, ne abbiamo scritto di recente su 24zampe, mentre da anni in città ci sono i “meatless mondays”, i lunedì senza carne nelle mense scolastiche per gli studenti. Soddisfatti della decisione gli animalisti di Peta. (Tratto dal Sole 24 Ore)

Hits: 107